Passa al contenuto

📩 info@fgsistemisrl.com

← PER MAGGIORI INFORMAZIONI →

06 980 80 14

Statistiche Instagram: 9 metriche per migliorare la strategia social nel 2021

Statistiche Instagram: 9 metriche per migliorare la strategia social nel 2021

Grazie alla sua crescita esplosiva negli ultimi anni, Instagram è diventato sinonimo di social network: nato nel 2010 come esclusiva IOS, dal 2012 la piattaforma di condivisione foto entra a far parte dell'universo Android e si afferma uno tra i più importanti player in ambito social media marketing. Basti pensare che nel 2015 raggiunge la cifra record di 40 miliardi di foto caricate.

Il suo ruolo chiave, rafforzato anche grazie all'acquisizione da parte di Facebook, ha fatto sì che molte aziende iniziassero a fare marketing su Instagram: in quest'ottica, conoscere le caratteristiche e le principali statistiche di Instagram è fondamentale per ottimizzare la propria strategia di marketing.

In questo articolo, andremo a scoprire le statistiche Instagram più importanti per sviluppare la vostra strategia social e aumentare il successo delle vostre campagne. Cominciamo!

1. Quanti utenti attivi ha Instagram?

 

 
Quante persone usano Instagram? Secondo quanto riportato da eMarketer, sono 1,074 miliardi gli utenti attivi su Instagram ogni mese (circa il 12.8% della popolazione globale). Un trend che proietta il numero di utenti Instagram verso la cifra di 1,180 miliardi nel 2023.
 
Inoltre, stando alle statistiche di Instagram più recenti, sono 500 milioni gli utenti attivi ogni giorno in tutto il mondo.
 

Quante persone usano Instagram in Italia? Numero di utenti Instagram in Italia

 

 
Gli utenti Instagram in Italia sono 25,6 milioni (il 42% della popolazione italiana): questi dati sono riportati da Statista.
 
Si prevede una forte crescita di questo numero che arriverà a raggiungere i 35,1 milioni nel 2025. Instagram sarà così installato su più della metà dei dispositivi italiani.
 
Il social si conferma, dunque, un canale strategico per la comunicazione delle imprese del territorio.
 

2. Qual è l'età media degli utenti

 

 
Quanti anni hanno gli utenti di Instagram? I dati forniti da Report We Are Social 2021 parlano chiaro, più del 50% degli account appartiene a persone under 35. Qui di seguito il dettaglio demografico:
  • 13-17 anni: 7,3%
  • 18-24 anni: 29,8%
  • 25-34 anni: 33%
  • 35-44 anni: 16%
  • 45-54 anni: 8,1%
  • 55-64 anni: 3,8%
  • 65+ anni: 2,1%

 

3. Qual è il tasso di engagement su Instagram?

 

Il tasso di engagement viene definito come il rapporto tra il numero di interazioni (like, commenti, condivisioni) e il numero di follower di un account. E' un valore espresso in percentuale che dà un'indicazione del coinvolgimento seguito sui social media.

Quando si parla dell'algoritmo di Instagram, il tasso di engagement è una metrica piuttosto importante perché determina la maggiore o minore copertura di un post. In altre parole, più interazioni ci sono e più alto sarà il numero di persone che è possibile raggiungere con i propri contenuti in modo totalmente organico.

I dati di We Are Social danno una conferma: il 2021 è l'anno dei micro e nano influencer (account con meno di 10 mila follower). Questi content creator sono in grado di costruire un rapporto molto più solido con la propria audience rispetto ai grandi nomi dei social, ed è forse questa la ragione per cui sempre più aziende collaborano con loro.

Ecco il tasso di engagement medio su Instagram nel dettaglio:

  • Fino a 10mila follower: 1,29%
  • Da 10mila a 100mila follower: 1%
  • Sopra i 100mila follower: 0,73%

 

4. Qual è il reach Instagram per i posto sponsorizzati?

 

Instagram non è solo post organici, quali sono dunque le possibilità offerte dalla piattaforma quando si opera in cambio di advertising?

Secondo i dati pubblicati da Facebook Self Service Advertising Tools, sono 25 milioni di italiani raggiungibili grazie a Instagram Advertising.

 

5. Quanto è il tempo trascorso su Instagram in media?

 

 

30 minuti: questo il tempo medio giornaliero passato su Instagram nel 2020 secondo quanto stimato da eMarketer. Nel 2019, la sessione media durava 26 minuti circa: un aumento del 13,8% determinato soprattutto dal cambio delle abitudini dovuto alla pandemia. 

A dare nuovo slancio alle interazioni e al coinvolgimento degli utenti, si è unita anche l'esplosione di tantissime nuove funzionalità, tra cui Instagram Reels. Grazie a micro video tra i 5 e i 60 secondi, infatti, il social ha creato un'esperienza di utilizzo simile a TikTok, catturando, così l'attenzione di molti utenti.

6. Quante persone usano Instagram per scoprire nuovi prodotti?

Instagram da un lato consente di rafforzare la relazione con i propri clienti, dall'altro consente di raggiungere nuovi segmenti: a quanto emerge da una ricerca Facebook, infatti, l'83% degli intervistati si affida al social per scoprire prodotti e servizi.

A queste statistiche Instagram, si aggiunge un'altra ricerca targata Facebook in cui emerge che il 50% degli intervistati ha visitato il sito del produttore per acquistare un prodotto/servizio dopo averlo visto nelle storie di Instagram.

Il social si rivela dunque un asset importante e strategico per aziende di qualsiasi dimensione e anche per piccoli artigiani che vorrebbero ampliare le proprie cerchie.

Oltre a mostrare i vostri prodotti, non dimenticate di condividere il processo di realizzazione e raccontare la vostra storia: tutto questo vi aiuterà a comunicare i valori e l'identità del vostro brand.

7. Quanto pubblicare su Instagram?

Ogni quanto pubblicare su Instagram? gli algoritmi sono spesso una scatola nera, per questa ragione non esiste un'unica risposta corretta.

Stando a quanto rilevato da Hootsuite, gli account business pubblicano in media un post al giorno tutti i giorni. Questo perché la chiave per avere successo su Instagram non è tanto la quantità di ciò che postate quanto la costanza delle pubblicazioni e la qualità dei post.

Creare un calendario editoriale con un contenuto al giorno non è impresa da poco, ecco perché è bene verificare di aver risorse sufficienti per poter rispettare una frequenza così intensa. Qui potete trovare idee su cosa pubblicare su Instagram e arginare il blocco creativo di fronte alla pagina bianca.

8. Quante persone utilizzano Instagram esplora?

Instagram Esplora non è altro che la sezione consigliati in cui la piattaforma suggerisce agli utenti contenuti (organici e paid) in linea con i loro interessi e basati sulle interazioni precedenti.

Comparire all'interno di questa tab significa poter aumentare esponenzialmente la copertura dei contenuti e aumentare i follower su Instagram, soprattutto alla luce del fatto che più del 50% degli utenti Instagram frequenta la pagina Esplora ogni mese.

Per fare in modo che un vostro post finisca su Instagram Esplora, ci sono alcuni accorgimenti che potete seguire:

  • fare una ricerca hashtag e inserire termini con un numero di post medio-bassi (questo perché hanno una competizione più bassa);
  • condividere il proprio post all'interno delle storie invitando gli utenti a interagire e a diffondere a loro volta il contenuto;
  • nel caso di reels, cavalcare l'onda di un trend.

9. Quanti meme vengono pubblicati su Instagram?

Su Instagram non tutti i contenuti hanno la stessa possibilità di diventare virali e raggiungere ampie fette di pubblico. Un modo per aumentare le probabilità di allargare la vostra cerchia di follower è investire sui trend.

Le opportunità sono davvero molte: dal real-time marketing al meme marketing. In particolare, stando ai numeri forniti da Instagram, sono proprio i meme i contenuti più apprezzati dagli utenti. Si basti pensare che ogni giorno vengono pubblicati 1 milione di post che menzionano il termine "meme" all'interno della caption.

 

PROFESSIONALITA'

ASSISTENZA TECNICA

NOLEGGIO OPERATIVO